DROGA / Oltretorrente / Parco Ducale, 1

In tasca mezza panetta di fumo, a casa altre 10: arrestato

I Carabinieri della Stazione di Parma Oltretorrente hanno pizzicato, al Parco Ducale, il 23enne con 800 euro in contanti in tasca

In tasca aveva 50 grammi hashish, a casa nascondeva 10 'panetti' da un chilo. I carabinieri della Stazione di Parma Oltretorrente hanno arrestato un 23enne, trovato con la droga nei pressi del Parco Ducale, vicino al Palazzetto Eucherio S.Vitale. Vicino a lui c'era un gruppetto di ragazzi intenti a confabulare fra di loro e che non prestavano particolare attenzione a ciò che li circondava, compresa la pattuglia dei Carabinieri. Non tutti però erano così distratti, infatti uno del gruppo, che si guardava continuamente attorno, ha immediatamente notato i militari e subito si è allontanato sperando di passare inosservato. Come spesso accade però, quando si cerca di non attirare l’attenzione, si ottiene l’effetto contrario. E così è stato, quel movimento ha attirato l’attenzione dei militari. Una volta fermato, il 23enne ha evidenziato uno stato di ansia tipico di che ha qualcosa da nascondere. Il giovane a specifica richiesta, giustificata oltre che dallo stato di agitazione anche dal forte odore tipico dell’hashish, proveniente dalla tasca dei pantaloni, ha consegnato ai militari “mezza panetta” di fumo, del peso di 50 grammi, avvolta in una pellicola trasparente. All’interno del portafoglio, è stata trovata la somma in contati di 800 euro.

È scattata così la perquisizione domiciliare. All’interno della stanza occupata dal ragazzo, sono state rinvenute 10 'panette' di hashish, del peso di 100 grammi ognuna, confezionate con nastro da imballaggio e suddivise in due pacchi contenenti ognuno 5 'panette' per un totale di un chilo di stupefacente. Oltre alla droga è stato ritrovato un bilancino di precisione ed alcuni coltelli impregnati di sostanza del tipo hashish, elementi indizianti di una attività di spaccio. L’attività d’indagine condotta dai Carabinieri sarà ora finalizzata all’individuazione dei canali di approvvigionamento dello stupefacente e delle persone che ne avevano materiale diponibilità oltre all’odierno indagato.

Al termine dell’attività il 23enne è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e su disposizione del Pubblico Ministero di turno è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Stazione di Parma Oltretorrente in attesa dell’udienza di convalida con rito “direttissimo”. Il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei confronti del 23enne la misura cautelare del carcere in attesa della celebrazione del processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tasca mezza panetta di fumo, a casa altre 10: arrestato
ParmaToday è in caricamento