In tre mesi sette furti e rapine a Parma: arrestati un libanese e un italiano

La loro condanna a 4 anni è diventata definitiva

Due giovani, un libanese di 22 anni e un italiano di 31 anni sono stati arrestati dai carabinieri della stazione Oltretorrente, che hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale poichè la loro condanna con le accuse di furto, rapina e lesioni personali è diventata definitiva. Dovranno scontare una pena definitiva di 4 anni e 2 mila euro di multa: in particolare resteranno in carcere per 3 anni e 11 mesi circa: tutti e due infatti hanno già scontato parte della pena agli arresti domiciliari. I furti e le rapine di cui sono accusati sono stati commessi tra il luglio ed il settembre del 2018: sono in tutto sette episodi, tra il 3 luglio ed il 23 settembre, tutti reati commessi a Parma. Per i due si sono aperte le porte del carcere di via Burla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione: ecco quando ci si può spostare da un comune all'altro per fare spesa

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento