menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il taglio del nastro

Il taglio del nastro

Soragna, Bernazzoli inaugura la tangenziale: spesi 1,4 milioni di euro

Con la deviazione del traffico, sulla nuova viabilità che bypassa il centro storico, diminuirà l’inquinamento acustico e atmosferico a vantaggio della qualità della vita degli abitanti del comune

Alla rete infrastrutturale del territorio si aggiunge un altro tassello. E’ stata inaugurata dal presidente Vincenzo Bernazzoli, un nuovo tratto della tangenziale di Soragna, un secondo segmento realizzato dalla Provincia con un ulteriore investimento di 700 mila euro. Ora il tracciato ( 1,4 mln di euro complessivamente) che parte da sud in corrispondenza della zona artigianale, arriva fino in località Chiavica. Con la deviazione del traffico, soprattutto di quello pesante, sulla nuova viabilità che bypassa il centro storico diminuirà l’inquinamento acustico e atmosferico a vantaggio della qualità della vita degli abitanti di Soragna.

Alla cerimonia inaugurale oltre al presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, erano presenti il sindaco di Soragna Salvatore Iaconi Farina, l’assessore provinciale alle Infrastrutture Ugo Danni, tecnici comunali, provinciali e dell’impresa che ha realizzato l’opera.
“La Provincia ha mantenuto la promessa realizzando nei tempi indicati questo secondo lotto e ciò è motivo di soddisfazione” ha detto il sindaco Iaconi Farina auspicando che si riesca a realizzare anche il 3° lotto, in modo da risolvere il problema dell’attraversamento di Castellina e Chiusa Ferranda.”
“In questi anni abbiamo disegnato lo sviluppo organico del territorio anche attraverso il rinnovamento della rete delle infrastrutture e questo collegamento ne è un esempio. Abbiamo dimostrato la nostra utilità e affidabilità” ha detto Bernazzoli segnalando la difficoltà che con le ultime tre manovre economiche del Governo incontreranno gli Enti Locali a proseguire nella loro azione. “Serve l’impegno di tutti perché si ponga rimedio a queste scelte che mettono in ginocchio gli Enti locali”.

“Con il  nuovo tratto ci un chilometro e mezzo, l’intera tangenziale ha uno sviluppo complessivo di quattro km. Tre le rotatorie: alle estremità in corrispondenza degli svincoli sulle due provinciali intercettate e a metà, all’intersezione con la strada comunale dell’argine. – ha spiegato Danni illustrando le caratteristiche dell’opera.
La strada è di categoria F2, con larghezza della piattaforma stradale di 8,50 m.  Per permettere l’accesso ai fondi agricoli intersecati dalla nuova strada sono state inoltre realizzate apposite rampe protette da barriere di sicurezza.
I lavori sono eseguiti dall’associazione temporanea d’impresa A.T.I. Iembo Michele s.r.l. (capogruppo) di Noceto (PR), S.i.p. s.p.a. di Collecchio (PR), S.D.S. Costruzioni S.r.l. di Trecasali (PR).

Questo intervento si colloca in un più vasto quadro di insieme di opere in gran parte già realizzate nella zona della Bassa parmense, ad ovest del Taro, fino al confine con la Lombardia: nel comune di Fontanellato e Fidenza gli interventi inerenti la realizzazione della linea di Alta Velocità Ferroviaria, le nuove rotatorie lungo la SP12 collegate al Fidenza Village e all’area commerciale circostante di Fidenza (a sud del casello dell’autostrada A1), la riqualifica della SP12, la tangenziale sud di Fidenza inaugurata qualche giorno fa.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento