menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incappucciati assaltano con le spranghe il negozio della Apple al Barilla Center

I banditi hanno distrutto la porta a mazzate per due notti di seguito ma sono dovuti scappare per l'arrivo della vigilanza

La notte del primo tentativo erano in tre, la seconda notte in quattro. I banditi che hanno assaltato, a colpi di spranghe, il negozio rivenditore autorizzato della Apple al Barilla Center forse pensavano che con un uomo in più avrebbero potuto mettere a segno tranquillamente il colpo. Tutto è iniziato nella notte tra martedì e mercoledì: erano da poco passate le tre quando tre persone con il volto coperto e i vestiti scuri si sono presentate davanti al negozio: uno di loro ha preso una mazza ed ha iniziato a dare colpi fortissimi alla vetrata della porta d'ingresso, con l'intento di danneggiarla. Dopo il decimo colpo la porta non si è danneggiata vistosamente ma l'allarme è scattato: sul posto sono arrivati gli operatori dell'Ivri, che hanno messo in fuga i ladri. Non soddisfatti per questo tentativo, finito per loro con un nulla di fatto, la banda - con tutta probabilità composta dalle stesse persone più una in aggiunta - ha cercato di assaltare di nuovo il negozio nella notte successiva. Questa volta i banditi se la sono presa con una porta laterale, sempre di vetro. Dopo l'ennesimo colpo la vetrata si è spaccata ma è suonato anche l'allarme: uno dei banditi è riuscito ad entrare all'interno ma non è riuscito a portarsi via qualche prezioso oggetto tecnologico, come era nei suoi intenti. Anche questa volta il personale dell'Ivri è arrivato sul posto ed ha messo in fuga i ladri. La polizia sta indagando sull'accaduto: le immagini delle telecamere del Barilla Center saranno utili per arrivare a identificare i banditi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento