rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Incendio a Parma, rientrati i valori di qualità dell'aria

Domani, martedì 2 maggio, si riunirà la cabina di regia convocata  dal sindaco per la valutazione degli esiti e i conseguenti provvedimenti

Dopo l'incendio che ha distrutto gli esercizi commerciali di via Emilio Lepido a Parma, giovedì 27 aprile, sprigionando un denso fumo nero che ha invaso l'aria circostante, l'Arpae comunica che sono rientrati i valori di qualità dell'aria. Il campionamento di venerdì 28 aprile, a incendio spento,  evidenzia valori di diossine, Ipa e Pcb nella norma Aggiornamento del 1° maggio 2023. Sono rientrati nella normalità, come prevedibile essendo terminato l'incendio, i valori di qualità dell'aria a Parma, riportandosi alle condizioni pre-incendio.È quanto emerge dai risultati delle analisi del secondo giorno di campionamento effettuato da Arpae con campionatore ad alto volume installato presso la Casa della Comunità (Ausl Parma) in via XXIV maggio, sito all’interno della zona di protezione fissata dall’ordinanza comunale. Il campionatore è stato in attività per tutta la giornata di venerdì 28 aprile, in seguito allo spegnimento del focolaio residuo. 

Di seguito i valori rilevati.

venerdì 28 aprile 

valori di riferimento

Diossine/Furani

0,027 pg/m3 I-TE

0,040 pg/m3 I-TE

IPA di cui

5,52 ng/m3 

n.d.

benzo(a)pirene

< 0,001 ng/m3

*1 ng/m3

PCB-DL

0,013 pg/m3

n.d

*limite come media annuale

Domani, martedì 2 maggio, si riunirà la cabina di regia convocata  dal sindaco per la valutazione degli esiti e i conseguenti provvedimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Parma, rientrati i valori di qualità dell'aria

ParmaToday è in caricamento