Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via Scornavacca

Tortiano, fumo dalla discarica sotto sequestro da un anno e mezzo

Le fiamme si sono sprigionate ieri mattina attorno alle ore 8, probabilmente da un agglomerato di fili di rame. Sul posto tre pattuglie dei Vigili del Fuoco, Arpa e Corpo Forestale dello Stato

E' stata posta sotto sequestro da circa un anno e mezzo la discarica di Tortiano, frazione di Montechiarugolo, da dove ieri mattina attorno alle ore 8:00 si è scatenato un incendio. Secondo alcuni residenti, l'area situata in via Scornavacca non sarebbe una vera e propria discarica, ma un ammasso di rottami. Qui vi si trova un po' di tutto, mattoni, materiale ferroso, gomme e fili di rame. Proprio da questi ultimi sarebbe dilagato l'incendio, come fa sapere uno dei titolari. Sono in corso indagini da parte del Corpo Forestale dello Stato di Parma per presunte irregolarità nello smaltimento dei rifiuti. 

"E' probabile si sia trattato di un tentativo di furto, ce ne sono stati tantissimi in questi anni, molti dei quali andati a buon fine; inoltre il rame è molto richiesto e molto costoso”. Se le sue supposizioni venissero confermate, si potrebbe allora supporre che eventuali ladri avessero appiccato il rogo per non essere riusciti a rubare il pregiato metallo, come atto di sfida, ma saranno solo le autorità competenti a fare luce sull'accaduto. 

La nube che si è sviluppato ha provocato apprensione e paura tra i residenti per eventuali danno da inquinamento. Fortunatamente, per ora, i tecnici dell'Arpa e la pattuglia della Guardia Forestale, intervenuti sul posto, sembrano smentire questa eventualità. Riguardo alla vicenda giudiziaria che coinvolge la discarica, resta da attendere che la giustizia faccia il suo corso. In ogni caso, ieri mattina è stato possibile circoscrivere l'incendio, dato il pronto intervento dei Vigili del fuoco di via Chiavari, che hanno immediatamente inviato due automezzi. Un altro si è invece aggiunto verso le ore 14:30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tortiano, fumo dalla discarica sotto sequestro da un anno e mezzo

ParmaToday è in caricamento