Grosso incendio in un'azienda agricola a Busseto, in fumo 500 rotoballe di fieno: danni per 1 milione di euro

Sul posto i Vigili del Fuoco con l'autopompa da Fidenza e l'autobotte da Parma: è crollato il tetto del portico. Il titolare Sidoli: "Sarà dura riprendersi"

L'incendio a Busseto - foto: Leonardo Trespidi

Un grosso incendio si è sviluppato, nel pomeriggio di oggi, martedì 30 luglio all'interno dell'azienda agricola Buratta a Busseto. Le fiamme si sono sviluppate a partire all'interno del fienile: la colonna di fumo era visibili da chilometri di distanza. L'allarme è scattato verso le 17.30. Sul posto sono arrivati alcuni mezzi dei Vigili del Fuoco che hanno lavorato per cercare di spegnere l'incendio e riportare la situazione alla normalità. Sono arrivate in particolare un'autopompa da Fidenza, una squadra da Parma con l'autobotte. Sul posto anche i carabinieri di Busseto e la polizia Locale di Busseto. Secondo le prime informazioni sarebbero bruciate 500 rotoballe di fieno che si trovavano all'interno del fienile.

Nessuna conseguenza per le mucche, fortunatamente tutte in una stalla di fronte al fienile. Per precauzione trasferite (grazie all'aiuto dei dipendenti e degli agricoltori vicini) in un'area attigua lontana dal fumo

Il tetto del portico è crollato: secondo le prime stime i danni si aggirerebbero intorno al milione di euro. Il titolare Sidoli, colpito dal vasto incendio di oggi ha dichiarato: "Andiamo avanti da cinque generazioni, sarà dura riprendersi". 

Il video dell'incendio 

La famiglia Sidoli, proprietaria dell'azienda agricola Buratta, ringrazia tutti i vicini che hanno dato una mano con idranti e mezzi per l'irrigazione dei campi a fronteggiare l'incendio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento