Roccabianca, incendio in un fienile: in fiamme 1.500 rotoballe

E' divampato stamattina l'incendio che sta provocando numerosi danni nell'area di un fienile, posto alle porte dell'abitato di Roccabianca. I Vigili del Fuoco sono al lavoro per cercare di spegnere le fiamme che hanno divorato un numero ingente di rotoballe

E' divampato stamattina l'incendio che sta provocando numerosi danni nell'area di un fienile, posto alle porte dell'abitato di Roccabianca. I Vigili del Fuoco sono al lavoro per cercare di spegnere le fiamme che hanno divorato un numero ingente di rotoballe di fieno: secondo le prime informazioni sarebbe circa 1.500 quelle bruciate fino ad ora. Di fianco al fienile c'è anche una stalla: gli animali sono stati messi tutto in salvo. Sul posto, oltre agli uomini del 115, anche i Carabinieri per effettuare le verifiche di legge. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento