Incendio all'isola ecologica di Baganzola, De Munari: "Le centraline non hanno rilevato impatto inquinante sull'ambiente"

Il responsabile della sezione provinciale dell'Arpa spiega a ParmaToday.it i dettagli e le prossime mosse per mettere in sicurezza l'area. Gli addetti non hanno effettuato analisi durante la combustione

Quel che rimane del cumulo di rifiuti dopo l'iincendio

Sull’incendio scaturito nel pomeriggio di sabato 6 giugno presso l’isola ecologica Iren di Baganzola, Eriberto De Munari, dirigente responsabile della sezione provinciale dell’Arpa di Parma spiega: “Le centraline di monitoraggio della qualità dell’aria non hanno rilevato che ci sia stata una ricaduta per l’ambiente a causa dell’incendio. Ciò non significa che non sia sprigionato inquinamento durante la combustione dei rifiuti, ma le rilevazioni sull’inquinamento atmosferico non ci segnalano che l’incendio abbia fatto sforare i livelli”.

folli-de-munari-2

Gli addetti dell’Arpa di Parma sono intervenuti presso l’isola ecologica mentre le fiamme erano in fase di spegnimento, quindi quando sono arrivati la situazione era sotto controllo e non hanno effettuato analisi durante la combustione, ma secondo De Munari i dati delle centraline – che sono attivate costantemente - parlano chiaro. Quello che rimane ancora da chiarire, invece, è la causa dell’incendio, causa su cui gli addetti stanno lavorando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ora dobbiamo gestire lo smaltimento ulteriore di rifiuti bruciati che erano di varia natura  – afferma De Munari -  Altro punto su cui stiamo effettuando un’attenta valutazione è la modalità con cui porre rimedio agli incendi nell’isola ecologica, visto che non è la prima volta che si verificano. Dobbiamo capire come risolvere a breve a questo problema e mettere in totale sicurezza l’area”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • La finalista parmigiana dell'ultima edizione di MasterChef Italia Marisa Maffeo ricevuta dall'assessore Casa

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Omicidio-suicidio a Borgotaro: 39enne spara alla moglie 35enne con un fucile e si toglie la vita

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

Torna su
ParmaToday è in caricamento