San Prospero, incendio negli uffici della Sma: potrebbe essere doloso

I lavoratori hanno fatto l'amara scoperta recandosi al lavoro: sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia. Non viene esclusa la pista dolosa. Carbonizzato il primo piano della palazzina

Il primo piano della palazzina di via Emilio Lepido a San Prospero che ospita gli uffici della Sma, è stato distrutto da un incendio che si è verificato nella notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio. Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia: non si esclude la pista dolosa per il rogo. Intanto la Fiom Cgil, i cui rappresentanti si sono recati sul luogo dell'incendio, hanno verificato la salubrità degli ambienti di lavoro. Alcune postazioni non sono più utilizzabili ma le attività sono già state spostate.

LA NOTA DELLA FIOM - Quando stamane le lavoratrici e i lavoratori della Sma di San Prospero si sono recati al lavoro, hanno trovato una spiacevole sorpresa. Il primo piano della palazzina ospitante una parte degli uffici era completamente carbonizzato a causa di un incendio divampato, pare, durante la notte. Sin dalle prime ore del mattino rappresentanti FIOM CGIL di Parma si sono recati sul luogo, dove erano già presenti i vigili del fuoco e la polizia per domare il rogo ed accertarne la causa, che pare possa essere dolosa.

Insieme al delegato per la sicurezza si è verificata la salubrità degli ambienti di lavoro e pertanto non è stato necessario attivare percorsi di ammortizzatori sociali,  quantomeno in questa fase.

Soltanto  nei prossimi giorni si potrà avere un quadro completo sui danni complessivi e di come questi possano eventualmente impattare sulle attività lavorative. In attesa di poter superare l'emergenza delle prime ore, le postazioni di lavoro impiegatizie date alle fiamme sono state temporaneamente spostate nella palazzina adiacente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

Torna su
ParmaToday è in caricamento