menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Gcr al comizio di Pier Luigi Bersani

Il Gcr al comizio di Pier Luigi Bersani

Inceneritore, Gcr: "Soddisfatti per la svolta del Partito Democratico"

In una lettera il consigliere comunale del Pd Giorgio Pagliari esprime forti dubbi sulla necessità dell'impianto, per l'Associazione Gestione Corretta Rifiuti è un cambio di rotta storico del partito

In una lettera pubblica il consigliere comunale del Pd Giorgio Pagliari fa un passo indietro rispetto all'inceneritore che sorgerà in località Ugozzolo. Esprime forti dubbi sulla necessità dell'impianto di termovalorizzazione per il territorio di Parma, prevedendo ricadute negative per l'economia e l'agricoltura. Per l'Associazione Gestione Corretta Rifiuti che da tempo si batte contro la costruzione dell'inceneritore è una svolta storica del partito di centro-sinistra, che ha sempre espresso una posizione favorevole alla costruzione del forno. "Apprendiamo con grande soddisfazione -si legge in una nota dell'Associazione- della lettera inviata a Polis Quotidiano dal consigliere comunale del PD Giorgio Pagliari, in cui esprime per la prima volta dall’inizio di questa vicenda, forti dubbi sull’opportunità per il territorio di proseguire nella costruzione di un opera così contestata.

“L’inceneritore rovina la fama del Parmigiano-Reggiano” è il titolo della lettera e non lascia spazio a dubbi sulla svolta. Giorgio Pagliari coglie l’occasione della recente introduzione di nuove regole nel disciplinare del Parmigiano-Reggiano per dichiarare che l'inceneritore sarà "un clamoroso autogol di marketing territoriale che porterà beneficio a pochi a scapito di un intero sistema". Non sappiamo se questa posizione sia condivisa anche dagli altri esponenti di spicco del partito da sempre a favore del forno come Bernazzoli e Castellani, ma è indubbio che la levatura del personaggio (uno dei candidati papabili del centrosinistra alla poltrona di sindaco) cadano come un macigno nella discussione interna ai democratici sulle linee guida da portare avanti per la prossima campagna elettorale in tema di ambiente.

Una spaccatura con la linea finora tenuta dal presidente della provincia Bernazzoli la si legge in un passaggio dedicato alle fonti rinnovabili in cui il consigliere democratico critica l’amministrazione provinciale sul tema della gestione degli impianti a biogas, per aver avallato il proliferare di impianti a biogas che necessitano di colture estensive di no-food e per i pericoli causati alla produzione del parmigiano dalla dispersione nell’ambiente delle spore degli insilati di mais. Probabilmente un salto in avanti di Giorgio Pagliari in vista delle primarie di autunno che non possiamo che appoggiare. E’ questo il Partito Democratico che vogliamo. Un partito di centro sinistra che pone al primo posto nell’agenda il tema ambientale senza curarsi degli interessi legati ad impianti milionari. Prima vengono i cittadini e il territorio. Un grazie di cuore a Giorgio Pagliari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento