menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inceneritore, Koinè avvia indagine: 'Inquinerà a norma di legge'

La società specializzata in monitoraggio ambientale promuove una propria indagine indipendente. Pellecchia: "Pronto metodo innovativo per meglio valutare le emissioni dell'impianto di Ugozzolo"

“Il termovalorizzatore inquinerà a norma di legge”. L’allarme è lanciato da Koiné Ambiente, società di Parma altamente specializzata nel monitoraggio biologico e ambientale. Sebbene dati diffusi da Iren indichino che, al momento, le emissioni in atmosfera dell’impianto di Strada della Lupa siano sotto i limiti di legge, questo non significa che esso avrà “effetti trascurabili sulla qualità dell'aria" (come asserito pubblicamente dall'Assessore all'Ambiente della Provincia di Parma, Giancarlo Castellani). Al contrario il termovalorizzatore – che a pieno regime brucerà 130.000 tonnellate/anno di rifiuti (di cui circa 60.000 tonnellate di rifiuti speciali (fonte: Iren Ambiente) – avrà un forte impatto sulla qualità dell'aria delle zone limitrofe anche se le emissioni rimanessero sempre entro i limiti previsti dalla legge e dall'autorizzazione integrata ambientale.

"Koiné Ambiente è già attiva per promuovere la propria indagine indipendente e valutare così l'inquinamento prodotto dall'impianto di Ugozzolo – dichiara Marco Pellecchia, biologo che coordina il team specializzato dei componenti l’indagine. A breve presenteremo il nostro metodo per apportare un significativo aiuto nel monitoraggio della qualità dell'aria, con un particolare focus sulle polveri sottili". Ulteriori info sono reperibili sul sito e sulla pagina Facebook

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento