Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Inceneritore, Folli: "Il permesso a costruire? Mai arrivato al Comune"

"Gli oneri di urbanizzazione conseguenti, che ammontano a 420 mila euro, non sono mai stati versati da Iren. Di questo mancato introito è stata informata la Guardia di Finanza"

In merito ad alcune dichiarazioni apparse nei giorni scorsi a mezzo stampa e riguardanti le azioni della magistratura nei confronti di Iren e del cantiere di Ugozzolo, l’assessore all’ambiente Gabriele Folli ha voluto chiarire quanto segue: “Riguardo alla richiesta di sequestro preventivo del cantiere di Ugozzolo, formulata dalla procura di Parma a seguito dell’accusa di abuso edilizio, confermo che sui tavoli del Comune non sono mai arrivate richieste per il permesso di costruire. Pertanto gli oneri di urbanizzazione conseguenti, che ammontano a 420 mila euro, non sono mai stati versati da Iren. Di questo mancato introito è stata informata la Guardia di Finanza nel novembre 2011".

"Come ha poi ricordato il procuratore capo La Guardia, l’ultima sentenza del Tar sul presunto abuso edilizio di Ugozzolo è di tipo amministrativo, mentre ora il procedimento riguarda l’aspetto penale. Benché fosse una sentenza inappellabile del tribunale amministrativo regionale, restano comunque di dominio pubblico le critiche, ad essa successive, sull’atteggiamento tenuto dal Comune una volta entrato nella fase commissariale: il Commissario Ciclosi, infatti, rinunciò a costituirsi in appello esponendo l’amministrazione a richieste di risarcimento danni, come di fatto è poi avvenuto.


"Concludo affermando che non ci trovano d’accordo alcuni commenti apparsi a mezzo stampa  nei giorni scorsi e riguardanti la recente richiesta della magistratura: non riteniamo infatti ammissibile minimizzare sui reati contestati, soprattutto quando si tratta di impianti come quello di Ugozzolo, fortemente impattante sull’ambiente e sulla salute dei cittadini: qualunque questione che interessa l’inceneritore non deve avere ombre agli occhi dei cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneritore, Folli: "Il permesso a costruire? Mai arrivato al Comune"

ParmaToday è in caricamento