Cronaca

Inceneritore, "Viero" o falso? Gcr chiede le dimissioni del dg di Iren

L'associazione: "Andrea Viero dà i numeri su costi e tariffe, che sono smentiti da documenti prodotti da Enia/Iren stessa, e ricavati da siti internet di pubblico dominio". Ecco il video-denuncia della Gcr

La nota dell'associazione Gestione Corretta rifiuti:

"Andrea Viero, direttore generale di Iren, è uscito pubblicamente nei giorni scorsi mostrando i muscoli nei confronti di Parma e del suo sindaco Vignali, rei di voler discutere un progetto i cui dettagli economici non sono chiari alla pubblica opinione. Andrea Viero, pur sapendo che un accordo sottoscritto tra comune ed Enia  obbliga Enia stessa a dare libero accesso a tutti gli atti sul termovalorizzatore, ai cittadini e alle associazioni ambientaliste che ne facciano richiesta (atto 11096 del 18/11/2006 art. 3), nega al GCR il rilascio del Piano Economico Finanziario fin da maggio 2010, nonostante le reiterate richieste.

Andrea Viero dà i numeri su costi e tariffe, che sono smentiti da documenti prodotti da Enia/Iren stessa, e ricavati da siti internet di pubblico dominio. Quello che segue è un primo assaggio video delle dichiarazioni di Andrea Viero, confrontate con i numeri scritti nero su bianco. Andrea Viero dà i numeri.

Noi chiediamo a gran voce le dimissioni di Andrea Viero: è mancato il rispetto dell'accordo firmato con il comune di Parma.
Noi chiediamo a gran voce che sia reso pubblico il Piano Economico Finanziario dell’inceneritore di Ugozzolo.
Noi chiediamo a gran voce la sospensione del progetto: ".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneritore, "Viero" o falso? Gcr chiede le dimissioni del dg di Iren

ParmaToday è in caricamento