Cronaca

Inceneritore, Savani (5 Stelle) sul Pef: "Iren confermi o smentisca i dati"

Interrogazione del consigliere dopo la pubblicazione del Pef: "Chiedo la pubblicazione sul sito internet di Iren del Piano Economico Finanziario in forma integrale, e di riferire in Consiglio Comunale, in diretta streaming, davanti a tutti i cittadini"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il 31 marzo del 2006 si votò una delibera del Consiglio Comunale che obbligava l’allora Enìa Spa, oggi Iren, a “Riconoscere ai cittadini (…) il diritto di accesso a tutti gli atti riguardanti il termovalorizzatore”. Quest’obbligo, però, fu sempre disatteso dalla multiutility, giacché il Piano Economico Finanziario, più volte richiesto da singoli cittadini, comitati, gruppi politici e giornalisti, non fu mai reso noto. Questo fino al 12 agosto scorso, ma non certo grazie alla volontà di Iren: il famoso Pef, infatti, è oggi di dominio pubblico perché divulgato dal quotidiano online Parmadaily, del direttore Marsiletti. Nell’articolo citato risulta che dal 2013 al 2032 i parmigiani dovranno pagare per lo smaltimento rifiuti 168 euro a tonnellata, cifra esorbitante già resa pubblica il luglio scorso dall’assessore all’ambiente Gabriele Folli, nel corso di una conferenza stampa, e mai smentita da Iren Spa.

E per di più: durante l’ultima campagna elettorale fu l’attuale Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli a sostenere la necessità di costruire un inceneritore poiché, così esternava, avrebbe consentito un risparmio per le tasche dei parmigiani. Vero, ma di un solo euro: 169 € a tonnellata paghiamo oggi, 168 € a tonnellata pagheremmo domani con l’accensione del forno. Questo non è forse un inganno?  Al prossimo Consiglio Comunale chiederemo pertanto alla Giunta di richiedere all’azienda Iren di smentire o confermare i dati inerenti al Pef pubblicati in questi giorni; sempre a Iren la pubblicazione sul proprio sito internet del Piano Economico Finanziario in forma integrale, e di riferire in Consiglio Comunale, in diretta streaming, davanti a tutti i cittadini, con quali studi di mercato si è arrivati alle cifre sopramenzionate - ampiamente al di fuori dei prezzi di mercato -.  Ora basta con gli indugi, i cittadini esigono risposte.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneritore, Savani (5 Stelle) sul Pef: "Iren confermi o smentisca i dati"

ParmaToday è in caricamento