Inceneritore, Savani (5 Stelle) sul Pef: "Iren confermi o smentisca i dati"

Interrogazione del consigliere dopo la pubblicazione del Pef: "Chiedo la pubblicazione sul sito internet di Iren del Piano Economico Finanziario in forma integrale, e di riferire in Consiglio Comunale, in diretta streaming, davanti a tutti i cittadini"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il 31 marzo del 2006 si votò una delibera del Consiglio Comunale che obbligava l’allora Enìa Spa, oggi Iren, a “Riconoscere ai cittadini (…) il diritto di accesso a tutti gli atti riguardanti il termovalorizzatore”. Quest’obbligo, però, fu sempre disatteso dalla multiutility, giacché il Piano Economico Finanziario, più volte richiesto da singoli cittadini, comitati, gruppi politici e giornalisti, non fu mai reso noto. Questo fino al 12 agosto scorso, ma non certo grazie alla volontà di Iren: il famoso Pef, infatti, è oggi di dominio pubblico perché divulgato dal quotidiano online Parmadaily, del direttore Marsiletti. Nell’articolo citato risulta che dal 2013 al 2032 i parmigiani dovranno pagare per lo smaltimento rifiuti 168 euro a tonnellata, cifra esorbitante già resa pubblica il luglio scorso dall’assessore all’ambiente Gabriele Folli, nel corso di una conferenza stampa, e mai smentita da Iren Spa.

E per di più: durante l’ultima campagna elettorale fu l’attuale Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli a sostenere la necessità di costruire un inceneritore poiché, così esternava, avrebbe consentito un risparmio per le tasche dei parmigiani. Vero, ma di un solo euro: 169 € a tonnellata paghiamo oggi, 168 € a tonnellata pagheremmo domani con l’accensione del forno. Questo non è forse un inganno?  Al prossimo Consiglio Comunale chiederemo pertanto alla Giunta di richiedere all’azienda Iren di smentire o confermare i dati inerenti al Pef pubblicati in questi giorni; sempre a Iren la pubblicazione sul proprio sito internet del Piano Economico Finanziario in forma integrale, e di riferire in Consiglio Comunale, in diretta streaming, davanti a tutti i cittadini, con quali studi di mercato si è arrivati alle cifre sopramenzionate - ampiamente al di fuori dei prezzi di mercato -.  Ora basta con gli indugi, i cittadini esigono risposte.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento