menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inceneritore, il Tar boccia Iren: No ai rifiuti speciali del Cornocchio

Il Tar ha deciso: Iren non può utilizzare i rifiuti speciali trattati al'interno dell'impianto del Cornocchio per darli 'in pasto' all'inceneritore di Ugozzolo. La questione nasce dalla diffida della Provincia nei confronti di Iren per l'arrivo, nel forno di Ugozzolo, di rifiuti speciali prodotti fuori provincia

Il Tar ha deciso: Iren non può utilizzare i rifiuti speciali trattati all'interno dell'impianto del Cornocchio per darli 'in pasto' all'inceneritore di Ugozzolo. La questione nasce dalla diffida della Provincia nei confronti di Iren per l'arrivo, nel forno di Ugozzolo, di rifiuti speciali prodotti fuori provincia. La multiutility aveva fatto ricorso al Tar perchè riteneva che questi rifiuti speciali, dopo essere stati sottoposti al trattamento al Cornocchio, diventassero in qualche modo 'parmigiani' e potessero dunque entrare nell'inceneritore. Ma il Tar ha detto no ed ha anche condannato Iren a pagare le spese legali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento