Tragedia in un'azienda agricola di Cozzano: 26enne muore travolto da un ballone di fieno

Massimo Ruffini è stato raggiunto dai soccorritori del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso

Tragedia sul lavoro nella mattinata di oggi, venerdì 12 aprile, a Cozzano di Langhirano all'interno di un'azienda agricola che si trova lungo la strada provinciale tra Langhirano e Calestano. Un giovane lavoratore di 26 anni, Massimo Ruffini, è morto in seguito ad un grave incidente sul lavoro. Il giovane sarebbe stato travolto da un ballone di fieno. Il giovane morto, Massimo Ruffini, era il titolare dell'azienda insieme al padre.

L'episodio è avvenuto poco prima delle ore 11. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. L'elisoccorso, che si era alzato in volo dall'Ospedale Maggiore, non è intervenuto. Sul posto i carabinieri stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente che ha portato al decesso del ragazzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamenti a breve

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

  • Parma-Carli, incontro positivo: strategie e richieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento