Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

I passeggeri hanno chiamato il 113, gli agenti delle Volanti hanno bloccato il mezzo mettendosi di traverso: l'autista è stato sottoposto ad accertamenti sulle condizioni psicofisiche. Alcune persone sono rimaste leggermente ferite

foto di repertorio

Momenti di terrore nel pomeriggio di oggi, venerdì 21 giugno a bordo di un autobus della linea 11 che da Parma stava procedendo in direzione Traversetolo. Poco dopo le ore 18 alcuni passeggeri si sono accorti che il mezzo della Tep stava proseguendo a zig zag, mettendo in pericolo l'incolumità del passeggeri, ed hanno chiamato il 113. Sul posto sono arrivate alcune Volanti della polizia che sono riuscite a bloccare in sicurezza la corsa del mezzo, mettendosi di traverso in strada.

Tutti i passeggeri sono stati fatti scendere e sono stati messi in salvo dagli agenti. Secondo le prime informazioni il conduente avrebbe guidato facendo brusche frenate ed accelerate e urtando, in varie occasioni, il marciapiede. In seguito a queste manovre alcuni passeggeri sarebbero rimasti leggermente feriti. Tra i feriti ci sarebbe anche una bambina. L'autista è stato sottoposto ad accertamenti sulle condizioni psicofisiche: secondo le prime informazioni non stava guidando sotto l'effetto di sostanze alcoliche. Sono in corso approfondimenti per ricostruire nel dettaglio l'episodio. 

Aggiornamenti a breve 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento