rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Incidenti stradali

Tragedia a Botteghino: netturbino 59enne travolto e ucciso da un'auto in via Traversetolo

Il terribile incidente sul lavoro è avvenuto alle 6.20. La vittima è Mohamed Choukry, operaio della cooperativa Cigno Verde, autista del camion della nettezza urbana

Tragedia all'alba in via Traversetolo, all'altezza della località Botteghino, pochi metri dopo la pizzeria Tramonti. Un operaio di 59 anni, Mohamed Choukry (Il ricordo dei colleghi),  di origine marocchine e residente a Parna, che stava lavorando con il camion della nettezza urbana, dipendente della cooperativa Cigno Verde, è stato investito ed ucciso da un'auto. 

L'incidente è avvenuto verso le ore 6.30. L'allarme è scattato in pochi istanti e sul posto sono arrivati i soccorritori della Pubblica Assistenza di Parma con l'ambulanza e quelli della Croce Rossa Italiana con l'automedica. Sul posto anche la polizia stradale di Parma con il vicequestore Katia Grenga.

20230107_091318

Secondo le prime informazioni il 59enne, autista del camion dei rifiuti, stava per risalire a bordo dopo aver completato le operazioni in strada, insieme ad un collega. Pochi istanti prima della risalita il lavoratore sarebbe stato centrato in pieno da un'auto proveniente da Parma in direzione Traversetolo. 

I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'operaio, che è morto sul colpo in seguito alle gravissime ferite riportate. Gli operatori hanno tentato invano di rianimare il 59enne. 

incidente-via-traversetolo-3

Sul posto gli agenti della polizia stradale e  di Parma stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente. Via Traversetolo è stata chiusa nel tratto interessato all'incidente. Secondo le prime informazioni il lavoratore si trovava in strada quando all'improvviso è sopraggiunta l'auto che l'ha investito e ucciso. L'uomo alla guida dell'auto, un 52enne italiano, è stato portato in ospedale per essere sottoposto ai test per alcol e droga. 

Il sindaco Michele Guerra ha ricordato il lavoratore ucciso. “Mi stringo intorno ai famigliari del lavoratore del Cigno Verde e a colleghi ed amici della cooperativa che lavora nel nostro Comune. La sicurezza sul lavoro e l'impegno costante e coordinato per la sicurezza stradale sono priorità assolute, di cui occorre continuare ad occuparsi ogni giorno con politiche mirate e campagne di educazione a comportamenti attenti e consapevoli.”

IN AGGIORNAMENTO 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Botteghino: netturbino 59enne travolto e ucciso da un'auto in via Traversetolo

ParmaToday è in caricamento