rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Incidenti stradali

Esplosione dell'autocisterna a Bologna: gravi una 42enne e un 41enne ricoverati a Parma

Dopo l'inferno di fuoco di ieri oggi si contano i feriti: sono quasi cento. La vittima accertata è Andrea Anzolin, il conducente dell'autocisterna che ha tamponato prima un tir e poi una bisarca

Si trovano ancora in gravi condizioni di salute delle due persone ferite, un uomo ed una donna, che ieri 6 agosto sono state trasportate con l'elisoccorso all'Ospedale Maggiore di Parma in seguito allo spaventoso incidente con l'eplosione dell'autosisterna, avvenuto in tangenziale a Bologna, sul ponte del raccordo A1/A14 nei pressi di Borgo Panigale. Le due persone ferite, un 41enne ed una 42enne, sono state sottoposte ad alcune cure: la 42enne si trova in condizioni serie ma non in pericolo di vita mentre il 42enne, arrivato ieri in tarda serata al Maggiore, ha riportato ustioni più gravi e si trova ancora in prognosi riservata. Entrambi i feriti sono stati ricoverati al Centro Ustionati. In totale tra i circa 100 feriti 14 sono gravi e 4 gravissimi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione dell'autocisterna a Bologna: gravi una 42enne e un 41enne ricoverati a Parma

ParmaToday è in caricamento