rotate-mobile
Incidenti stradali

Gianpaolo Damato morto dopo l'incidente in A1: la famiglia decide di donare gli organi

Il 24enne era stato assunto da poco da un'azienda di Parma e viveva nella nostra città, lascia una sorella e i genitori

Gianpaolo Damato è morto all'ospedale di Parma dopo essere stato coinvolto in un gravissimo incidente stradale lungo l'autostrada A1 nelle prime ore della mattinata di domenica 13 novembre. Gianpaolo, originario di Foggia, a marzo avrebbe concluso il suo percorso di studi dopo aver conseguito, nel 2020, una laurea triennale in Economia aziendale. Era stato assunto da poco in un'azienda di Parma e viveva nella nostra città. 

Trasferito d'urgenza all'ospedale Maggiore di Parma e ricoverato in Rianimazione, i medici hanno decretato lo stato di morte cerebrale, quindi il suo decesso, e staccato la spina al macchinario al quale era stato attaccato. Prima però i genitori avevano consentito l'espianto degli organi.

Gianpaolo era il più piccolo dei due figli. Lascia una sorella e i genitori. Il padre, Antonio, è un professore d'informatica del Blaise Pascal di Foggia, la comunità scolastica che in queste ore che si è stretta attorno all'insegnante e ai familiari, "in questo momento di grande dolore per l'assurda e prematura perdita del figlio"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianpaolo Damato morto dopo l'incidente in A1: la famiglia decide di donare gli organi

ParmaToday è in caricamento