Scontro tra auto in A1 tra Fidenza e Fiorenzuola: un ferito grave al Maggiore

Incidente questa mattina sull'autostrada A1 tra i caselli di Fidenza e di Fiorenzuola d'Arda. Per cause in corso di accertamento due auto si sono scontrate prima delle 6 del mattino

Incidente questa mattina sull'autostrada A1 tra i caselli di Fidenza e di Fiorenzuola d'Arda . Per cause in corso di accertamento due auto si sono scontrate prima delle 6 del mattino. In conseguenza dello schianto quattro persone sono rimaste ferite, tra di loro una persona è stata trasportata d'urgenza all'Ospedale Maggiore di Parma in gravi condizioni. Gli altri feriti, trasportati all'Ospedale di Piacenza, hanno riportato ferite lievi. Dopo l'incidente, per circa due ore, ci sono stati problemi di circolazione nel tratto autostradale. Sul posto, oltre alla Polizia Stradale, anche i Vigili del Fuoco e i mezzi di soccorso del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento