Auto con padre, madre e bimbo esce di strada a Pontetaro

L'incidente si è verificato poco dopo le 17: primi soccorsi dalla Croce Bianca di Piacenza

Un'auto con a bordo padre, madre e bimbo è uscita di strada per cause in corso di accertamento mentre stava percorrendo la via Emilia, in corrispondenza dall'abitato di Pontetaro. L'incidente è avvenuto poco dopo le ore 17 del 9 marzo. I primi soccorritori arrivati sul posto sono stati gli operatori della Croce Bianca di Piacenza che stavano passando casualmente in via Emilia. Sul posto sono poi arrivati i sanitari del 118 e l'automedica. I tre sono stati trasportato in ospedale ma non hanno riportato ferite gravi. Sul posto gli agenti della Polizia locale che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

  • Tragedia in Appennino: trovato morto escursionista 55enne parmigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento