Salsomaggiore, scontro auto-moto: muore un centauro di 36 anni

La vittima è Giuseppe Galioto di Fontanellato. L'incidente è avvenuto intorno alle 12 lungo la strada che porta a Montauro. Da chiarire la dinamica dello scontro, risultato fatale per il motociclista

Ambulanza

Un grave incidente è avvenuto intorno alle 12 di ieri sulla strada che da Salsomaggiore porta a Montauro. Per cause ancora da accertare, una Mini Cooper che viaggiava verso Fidenza e una moto Kawasaki che invece era diretta a Salsomaggiore, si sono scontrate. Ha avuto la peggio il motociclista, Giuseppe Galioto, un 36enne di Fontanellato, che è morto sul colpo. Sul posto immediato l'intervento del 118 e della polizia municipale Terre Verdiane. Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente. Il conducente dell'auto è rimasto illeso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento