Auto pirata travolge un giovane in bicicletta: ricoverato in ospedale

L'incidente è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì in via Spezia: il ragazzo stava andando al suo primo giorno di lavoro in un panificio

Stava percorrendo via Spezia per recarsi al suo primo giorno di lavoro in un panificio della zona. Un giovane è stato investito da un'auto che non si è fermata a soccorrerlo: era la notte tra martedì e mercoledì quando il veicolo, che provedeva lungo via Spezia nella zona di Collecchio, ha urtato il giovane ciclista che viaggiava a bordo di una bici elettrica, con tutti i dispositivi utili per la visibilità nelle ore notturne. Il conducente non si è fermato, proseguendo la corsa: il ragazzo, finito nel campo, si è ripreso ed è riuscito ad arrivare a piedi a Lemignano, all'interno della struttura in cui è ospitato. Il giovane richiedente asilo del Mali, infatti, stava per andare al suo primo giorno di tirocinio: sul posto è arrivata l'ambulanza che l'ha trasportato al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma. La Polizia Stradale sta indagando sull'incidente e sta cercando il conducente dell'auto pirata: il responsabile della struttura in cui il giovane è ospitato ha fatto un appello a chiunque abbia elementi utili alle indagini, per identificare il conducente che non si è fermato a prestare soccorso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Varano dè Melegari, esce di strada con l'auto: muore 33enne

  • Venditti: "Ci hanno tolto la luce, abbiamo interrotto il concerto: imbarazzante"

  • Artigiano 35enne di Busseto stroncato da un malore in vacanza

  • "Quel medico ha cercato di infilarmi le mani sotto gli slip: ho rischiato di ferirmi con l'ago"

  • Sorbolo, pauroso frontale tra due auto in via Mantova: tre feriti gravi

  • Donna di 42 anni investita da un'auto in viale Mentana: gravissima al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento