menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paura a Respiccio di Fornovo, auto esce di strada e si ribalta, due feriti incastrati nell'abitacolo: gravissimi

L'incidente è avvenuto poco dopo le ore 18 del 24 ottobre: uno dei feriti è stato trasportato in elisoccorso al Maggiore, sul posto due squadre dei Vigili del Fuoco, le automediche e i carabinieri

Paura nel pomeriggio di oggi, mercoledì 24 ottobre a Respiccio di Fornovo, lungo la strada statale. Erano da poco passate le ore 18 quando all'improvviso un'auto, con a bordo due persone, probabilmente marito e moglie, è uscita di strada mentre procedeva in direzione Fornovo in un punto in cui manca il guard rail ed è finita nella stradina sottostante, completamente capottata. I feriti sono rimasti incastrati all'interno dell'abitacolo: l'allarme è scattato da uno dei residenti delle abitazioni limitrofe in pochissimi istanti: sul posto si sono precipitate le ambulanze, le automediche, i carabinieri e due squadre dei Vigili del Fuoco, che hanno lavorato per estrarre, faticosamente, i feriti dall'abitacolo. Nel frattempo alcune persone si sono fermate, preoccupate per quanto stava accadendo. Gli operatori del 115 hanno liberato per primo un uomo, che è stato trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma in ambulanza. Una donna invece è stata trasportata con l'elisoccorso in ospedale. Secondo le prime informazioni entrambi gli occupanti dell'auto si trovano in condizioni particolarmente gravi. Le cause dell'incidente sono in corso di ricostruzione da parte dei carabinieri di Fornovo, che sono arrivati sul posto per i rilievi di legge e per dirigere il traffico, anche di curiosi, che nel frattempo si è creato, fino alle 19.30 circa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento