Incidenti stradali Corniglio

Corniglio, infermiere esce di strada e cade in una scarpata per 20 metri: grave al Maggiore

L'operatorio sanitario 47enne era in servizio domiciliare: ha perso il controllo del mezzo. Sul posto, oltre alle squadre del Soccorso Alpino, anche l'elisoccorso del Saer da Pavullo nel Frignano, l'ambulanza e automedica di Langhirano

Paura a Ballone di Corniglio poco dopo le ore 9 di stamattina, giovedì 31 gennaio. Un infermiere in servizio, che stava percorrendo la strada provinciale nei pressi della località Ballone, è uscito di stada a causa del ghiaccio presente sull'asfalto. Il veicolo si trovava in una zona impervia: il recupero è stato difficoltoso. L'auto infatti dopo essere uscita di strada è caduta in una scarpata per 20 metri ed ha finito la corsa contro alcuni alberi.

Sono intervenuti, oltre all'ambulanza e l'automedica di Langhirano, anche gli operatori del Soccorso Alpino e l'elisoccorso da Pavullo del Frignano. L'infermiere ferito è stato recuperato e trasportato con l'elisoccorso all'Ospedale Maggiore di Parma, dove si trova ricoverato in gravi condizioni. Non è comunque in pericolo di vita. 

LA NOTA DEL SOCCORSO ALPINO- Nella mattina di giovedì 31 gennaio i tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sono intervenuti sull'Appennino Parmense, in località Ballone di Corniglio, in aiuto di una persona rimasta vittima di un incidente stradale. L'uomo, un infermiere domiciliare quarantasettenne, era a bordo della propria auto di servizio appena fuori dall'abitato di Ballone quando, a causa del ghiaccio, ha perso il controllo del mezzo cadendo in una scarpata per una ventina di metri e terminando la propria corsa contro ad alcuni alberi. È stato lo stesso professionista a dare l'allarme, contattando telefonicamente il 118. In pochi minuti, sono arrivati sul posto i tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna, ambulanza ed automedica dell'Assistenza Pubblica di Langhirano, l'elisoccorso di Pavullo nel Frignano, i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco. Una volta estratto dall'abitacolo, l'uomo è stato stabilizzato ed immobilizzato sulla barella, quindi recuperato fino alla sede stradale con la tecnica alpinistica del contrappeso. Qui è stato poi affidato ai sanitari dell'ambulanza (il trasporto in elicottero sarebbe  infatti stato difficoltoso per sopraggiunte condizioni meteo sfavorevoli) e trasportato all'Ospedale Maggiore di Parma, con alcuni traumi e una lieve ipotermia. 

Aggiornamenti a breve

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corniglio, infermiere esce di strada e cade in una scarpata per 20 metri: grave al Maggiore

ParmaToday è in caricamento