Incidente mortale a Bedonia: i carabinieri sequestrano il parapetto

L'auto con a bordo il 20enne Simone Filiberti è finita nel Taro dopo aver sfondato la balaustra del ponte a Piane di Carniglia: approfondimenti in corso

Il parapetto sfondato dalla Punto di Simone Filiberti

I carabinieri della compagnia di Borgo Val di Taro hanno posto sotto sequestro il parapetto del ponte a Piane di Carniglia, nel comune di Bedonia, dove nella mattinata di oggi, 4 dicembre, verso le ore 7, la Fiat Punto grigia guidata da Simone Filiberti è precipitata nel Taro, dopo aver sfondato la balaustra. Il giovane 20enne, che stava andando in Università a Parma, è morto sul colpo: i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Bologna hanno recuperato il suo corpo nelle acque gelate del fiume. Sul posto sono arrivati i militari che hanno effettuato un sopralluogo per cercare di ricostruire la dinamica dell'incidente: secondo le prime informazioni l'auto avrebbe sbandato per la presenza di un lastrone di ghiaccio sull'asfalto, poi avrebbe impattato contro il parapetto, sfondadolo per finire poi nel Taro. Gli approfondimenti per la ricostruzione dell'esatta dinamica dell'episodio sono in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento