Schianto mortale in A1, indagini sulla morte di Gabriele e Risqi: la verità dalle autopsie

Gli approfondimenti stabiliranno perchè il 76enne alla guida abbia sterzato la Fiat Stilo verso destra, provocando l'impatto fatale con il Tir: la 24enne era incinta

Saranno gli esami autoptici, che verranno effettuati nei prossimi giorni sui corpi del 76enne Gabriele Zambon e della 24enne Risqi Prasetiasih, a stabilire le cause del terribile incidente stradale, che si è verificato verso mezzogiorno di giovedì 16 gennaio lungo l'autostrada A1, tra Lodi e Casalpusterlengo. Il pensionato, originario di Pordenone ma che viveva da anni a Fidenza e si occupava di antiquariato, e la nuora 24enne - che aspettava un bambino - si trovavano a bordo di una Fiat Stilo, guidata dal 76enne quando, all'improvviso, per cause in corso di accertamento, l'auto si è schiantata contro un camion, che era fermo in una piazzola di sosta. Le indagini consentiranno di capire perchè Zambon abbia sterzato l'auto verso destra. manovra che ha provocato lo schianto contro il tir: è possibile che il 76enne sia stato colto da un malore improvviso. 

Gabriele Zambon, originario di Pordenone, viveva da anni a Fidenza e faceva l'antiquario: girava per fiere e mercatini ed era molto conosciuto in città. Dopo essere rimasto vedovo aveva sposato una donna indonesiana Tini, con la quale viveva a Fidenza, insieme ai due figli di lei. Gilang, uno dei due figli, che lavora in un negozio a Fidenza, si era spostato con Risqi, la 24enne morta nell'incidente, che era in attesa di un bambino. La tragedia ha sconvolto Fidenza che oggi ricorda le due persone morte. 

Tra i primi a ricordare Gabriele e Risqi, "Pii Milano", un'associazione che riunisce gli indonesiani sotto la Madonnina. "Da Dio siamo e a lui torniamo - hanno scritto -. La grande famiglia di Pii Milano esprime le più sentite condoglianze per la scomparsa di Gabriele Zambon, amato marito della sorella Tini, e della nuora Risqi Prasetiasih, amata moglie di Gilang. Che a tutte le famiglie rimaste siano dati coraggio e sincerità". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Torna su
ParmaToday è in caricamento