menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore all'Ospedale Maggiore di Parma un 76enne travolto in bici da un'auto pirata

Romolo Ferro è deceduto dopo il ricovero

E' morto all'Ospedale Maggiore di Parma Romolo Ferro, il 76enne di Gragnano travolto in bicicletta da un’auto nel pomeriggio del 7 agosto sulla provinciale 7 tra Gragnanino e San Nicolò (all'incrocio per Sordello). Troppo gravi le conseguenze riportate nell’investimento da parte di un’auto che poi non si è fermata per prestare soccorso. L’uomo era stato portato con l’elisoccorso all’ospedale di Parma. 

La donna al volante dell’auto pirata è una 39enne piacentina che dopo lo schianto sarebbe tornata a casa in stato di choc. Gli agenti della polizia locale dell'Unione Bassa Valtrebbia-Valluretta l'hanno rintracciata rapidamente. Oltre alla denuncia per omissione di soccorso la donna verrà probabilmente indagata per omicidio stradale. Gli agenti della Polizia Locale dell'Unione Bassa Valtrebbia-Valluretta guidati da Alessandro Gambarelli hanno ascoltato alcuni testimoni e visualizzato le telecamere presenti in zona riuscendo a capire, anche grazie ad un specchietto perso nello schianto, chi fosse il pirata della strada. La donna, una 39enne residente non lontano dal luogo dell'incidente era sotto choc ed era tornata a casa in stato confusionale per poi recarsi insieme al marito alla caserma dei carabinieri di San Nicolò. In quel frangente e contestualmente è stata raggiunta dagli agenti della Polizia Locale. L'auto, una Opel, è stata sequestrata e presenta segni compatibili con lo schianto.. /
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Giorni della Merla con pioggia, vento e neve"

Attualità

Crisi di Governo, Pizzarotti: "Serve stabilità: ecco la mia ricetta"

Attualità

Cane salvato da un metronotte al Campus

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma verso la zona gialla

  • Cronaca

    Vaccino: a Parma somministrate 18.431 dosi

  • Sport

    "Man giocherà in Serie A", ma Krause si era tirato indietro: i retroscena dell'affare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento