menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianto in Spagna, un morto: grave imprenditore parmigiano

Il titolare di un'azienda di Pilastro, Alberto Navatta, è in terapia intensiva: l'auto su cui viaggiava è stata centrata da un camion. Muore Javier Sànchez Lete, dipendente spagnolo della ditta

E' ricoverato in prognosi riservata presso l'Ospedale Don Benito nella località di Casa de Don Pedro l'imprenditore 34enne parmigiano Alberto Navatta, titolare di un'azienda di Pilastro che si occupa di produzione di macchine per la lavorazione del pomodoro. L'auto su cui viaggiava insieme a Javier Sànchez Lete, un 31enne spagnolo dipendente della ditta, è stata centrata in pieno da un camion al chilometro 152 della N430, una strada che attraversa l'Extremadura. Nel grave incidente, che è avvenuto venerdì 25 agosto, il 31enne spagnolo è deceduto mentre Alberto è rimasto gravemente ferito: ha riportato infatti diversi traumi cranici ed addominali ed è stato ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva in prognosi riservata. Sul posto anche l'elisoccorso del Servicio Extremeño de Salud. Il mezzo pesante ha centrato in pieno l'Audi A3 sulla quale viaggiavano i due uomini: i Vigili del Fuoco sono riusciti, con fatica, ad estrarre i feriti dall'abitacolo. Il fratello di Alberto è partito per la Spagna, così come la madre per assistere il loro famigliare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento