Scontro auto-moto in via Baganzola: 17enne gravissimo

Il giovane è stato catapultato dalla moto per una ventina di metri: ora si trova in Rianimazione in prognosi riservata

Un grave incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di mercoledì 25 ottobre, in via Baganzola. Per cause in corso di accertamento una Peugeut, che stava viaggiando in direzione Torrile e stava per effettuare la svolta a sinistra in strada Commenda si è scontrata con una moto Ktm, condotta da un giovane di 18 anni. Il conducente della moto ha avuto la peggio ed è stato soccorso dagli operatori del 118 che lo hanno trasportato all'Ospedale Maggiore di Parma, dove si trova ricoverato in gravi condizioni di salute. Secondo le prime informazioni l'impatto tra la moto e l'auto sarebbe stato terribile: il giovane motociclista è stato catapultato in avanti per una ventina di metri ed ora si trova nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Parma. La prognosi è riservata. Sul posto, oltre ai soccorritori, anche gli agenti della Poliizia Municipale che hanno effettuato i rilievi e avranno il compito di ricostruire nel dettaglio la dinamica dell'incidente. La moto del giovane, una Ktm Duke 125 avrebbe tamponato la Peugeut 207: i due mezzi viaggiavano nella stessa direzione. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

  • I benefici di avere un animale domestico in casa, anche per i bambini

I più letti della settimana

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

  • Choc in Pilotta, violenza sessuale contro una ventenne: arrestato 28enne pachistano

  • Autobus impazzito a Traversetolo: l'autista è stato sospeso dal servizio

  • L'ombra delle corse clandestine dietro l'incidente a Traversetolo: "Sfrecciavano una attaccata all'altra"

Torna su
ParmaToday è in caricamento