menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclista investita sulle strisce in via Europa: minorenne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto dopo le 14 del 26 giugno: la donna è stata trasportata al Pronto Soccorso dagli operatori del 118

Grave incidente nel pomeriggio di oggi, lunedì 26 giugno. Erano da poco passate le ore 14 quando per cause in corso di accertamento un'auto e una bicicletta sono venute a collissione tra via Europa e via del Popolo: ad avere la peggio la conducente della bicicletta. La ciclista è stata investita mentre si trovava sulle strisce pedonali da un'auto, una Fiat Punto, che proveniva dall'A1 con direzione centro città. La donna è stata soccorsa dagli operatori del 118 che l'hanno trasportata al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma. Secondo le prime informazioni le sue condizioni sarebbero gravi. 

LA NOTA DELLA MUNICIPALE  - In data 26 giugno,  alle ore 14.40 circa, si è verificato un incidente stradale che ha coinvolto un’auto e una bici. Una giovane minorenne era alla guida della propria bici, in via Europa, all’altezza dell’Hotel Villa Ducale, quando, mentre attraversava la strada, sulle passaggio pedonale, per portarsi sul lato ovest, è stata investita da un'auto che proveniva dall'A1 con direzione centro città.  L'auto, una Fiat Punto, era condotta da un uomo di circa 27 anni, residente a Parma, ed ha investito la ragazza in pieno. La giovane è stata soccorsa prontamente dagli operatori del 118 ed ha riportato ferite gravi. E' stata trasportata al pronto Soccorso del Maggiore dove sono in corso accertamenti sanitari, sul posto sono intervenuti anche i genitori della ragazza. Il reparto infortunistica della polizia municipale ha rilevato il sinistro stradale con l'ausilio di altre pattuglie per viabilità.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento