Viale Rustici, monovolume si cappotta e si scontra con un'auto: 79enne ferito

Spettacolore incidente ieri sera verso le 21.30 alla rotatoria tra viale Rustici e viale San Martino. Un monovolume condotto da G.A., un 79enne residente a Parma si è capottato

Spettacolore incidente ieri sera verso le 21.30 alla rotatoria tra viale Rustici e viale San Martino. Un monovolume condotto da G.A., un 79enne residente a Parma si è capottato. La vettura, che proveniva da Ponte Italia, direzione Ponte Dattaro, è entrato in collisione con un autovettura condotta da T.F., un 22enne etiope, proveniente da viale San Martino direzione Ponte Dattaro. Fortunatamente i conducenti dei veicoli non hanno subito gravi danni. Il conducente del monovolume è stato trasportato al Pronto Soccorso. Sul posto gli operatori del 118 e il 115. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Lavoratori in nero, camerieri senza mascherina e scarsa igiene: pioggia di multe alla Fiera del Fungo di Borgotaro 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento