Schianto mortale, muoiono i due nonni: bimbo di 10 anni grave al Maggiore

Le vittime dell'incidente, avvenuto in provincia di Mantova, sono Mario Francio, 71 anni, e la moglie Ombretta Furlani

E' ricoverato all'Ospedale Maggiore di Parma il bimbo di 10 anni, coinvolto nel gravissimo incidente stradale che ha portato alla morte di due persone, i due nonni Mario Francio, 71 anni, e la moglie Ombretta Furlani. Il ragazzino, che è stato trovato accovacciato sul grembo della nonna, ha riportato alcune fratture, un braccio rotto, e un trauma cranico ma non è in pericolo di vita. 

L'INCIDENTE -  Terrificante scontro frontale prima del quale i due mezzi non hanno nemmeno provato a frenare. È un bilancio tragico quello che emerge dall'incidente verificatosi nel pomeriggio del 10 agosto attorno alle 15:15 a Redondesco, in provincia di Mantova, sulla strada Postumia (Sp 17). Coinvolti due mezzi, una Volkswagen Touran sulla quale viaggiavano sei persone, un gruppo familiare di origine cinese residente a Roverbella, e un Fiat Doblò con a bordo una coppia di nonni e il nipote, tutti e tre di di Isorella, nella Bassa Bresciana. Ad avere la peggio proprio i bresciani: le vittime sono Mario Francio, 71 anni, e la moglie Ombretta Furlani. 

LA DINAMICA- Stando alla ricostruzione dell'incidente, l'auto con a bordo la famiglia cinese avrebbe invaso completamente l'opposta corsia di marcia. Un malore, o una distrazione fatale: il conducente non ha nemmeno fatto in tempo a frenare prima dello scontro. Devastante l'impatto contro il Doblò, a bordo del quale, pare, i tre bresciani viaggiavano senza cinture di sicurezza, con il ragazzino seduto a fianco - o in braccio - alla nonna sul sedile anteriore. Proprio la nonna sarebbe morta all'istante nell'impatto, per l'urto contro il cruscotto. Il marito al volante è stato cosciente fino al momento dell'estrazione dalle lamiere, ma dopo una drammatica richiesta di aiuto: «Mi manca il fiato, aiuto» è deceduto tra le mani dei soccorritori, probabilmente per i forti traumi addominali. 

Grave, ma non in pericolo di vita, il ragazzino di 10 anni, che è stato trovato accovacciato sul grembo della nonna, che con il suo corpo l'ha letteralmente salvato: con alcune fratture, un braccio rotto, e un trauma cranico, è stato portato in elisoccorso all'ospedale di Parma. A parte il conducente 49enne, soccorso per traumi alla testa e al torace, gli altri passeggeri della Touran (due adulti di 30 e 39 anni e tre bambini di 4, 5 e 11 anni) sono rimasti illesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento