Maestri: "Tangenziale in bici? Non può essere consentito"

La parlamentare del Pd sull'incidente in tangenziale: "In una strada con quelle caratteristiche non può in alcun modo essere consentito il transito di biciclette, tantomeno a causa di un iter burocratico di riclassificazione stradale non ancora completato"

“Un bollettino di guerra, purtroppo, quotidiano, che non possiamo accettare indifferenti; quanto avvenuto poi in tangenziale ha dell’inverosimile: in una strada con quelle caratteristiche non può in alcun modo essere consentito il transito di biciclette, tantomeno a causa di un iter burocratico di riclassificazione stradale non ancora completato. Anche di questo ho chiesto conto al Governo nella mia interrogazione”.

Con queste parole la parlamentare del PD, Patrizia Maestri, ha anticipato la presentazione alla Camera di un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi. “Ma il problema non riguarda solo la città di Parma nella quale, comunque, nonostante i grandi annunci della diverse amministrazioni comunali che si sono succedute negli ultimi anni, la rete cicloviaria è incompleta e necessita di interventi di manutenzione e di adeguamento della segnaletica”.

TANGENZIALE: CICLISTA TRASCINATO E UCCISO DA UN'AUTO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Se la situazione politica lo permetterà,”– ha proseguito la Maestri – “nelle prossime settimane, approderà in Parlamento la legge delega di riforma del Codice della Strada: sarà quella l’occasione adeguare l’ordinamento rivolgendo una maggiore attenzione agli utenti deboli della strada, a partire dall’introduzione della risarcibilità del cosiddetto “infortunio in itinere” da parte di chi si infortuna usando la bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro. Così come sarà fondamentale che nella Legge di Stabilità 2014 il Governo rifinanzi il fondo per lo sviluppo della mobilità ciclistica al fine di mettere a disposizione degli Enti locali le necessarie risorse per ampliare e raccordare i percorsi ciclabili urbani ed extraurbani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento