menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale, licenziati in Pilotta: "Non ce ne andiamo via senza il lavoro"

Prosegue da ore il presidio in Pilotta, in attesa del termine del confronto i 12 addetti al trasporto pazienti interno all'ospedale: "Vogliamo garanzie sul nostro lavoro"

C'è chi è incinta, chi ha figli a carico, chi si è appeso al collo un cartello con su scritto: "E' da quindici anni che sono qui", e c'è chi si porta le catene appresso e si dice pronto in qualsiasi momento a incatenarsi di nuovo ai cancelli dell'ospedale o davanti al palazzo della Provincia. Sono i dodici addetti al trasporto dei pazienti interno all'ospedale che sono stati "tagliati" a seguito della revoca dell'appalto all'Ati e il subendtro della Cidas.

Dopo la protesta estrema arrivando a incatenarsi ai cancelli del Maggiore per avere spiegazioni riguardo a una scelta da loro definita altamente discriminatoria e dettata da logiche diverse dal merito e dall'esperienza maturata, i dipendenti hanno ottenuto un confronto in sede provinciale alla presenza anche di Cidas e Proges. Prosegue da ore il presidio organizzato dai lavoratori fuori dalla Provincia in attesa dell'esito. "L'accordo stabilisce un reintegro e da qui non ce ne andiamo senza aver avuto garanzie - dichiara il delegato CGIL Maria Vescovi in un momento di pausa dell'incontro -. Si è parlato tanto di numeri, noi invece parliamo di persone. Se oggi non si giungerà a una soluzione siamo pronti ad incatenarci anche oggi ai cancelli del Maggiore".

Tanta la solidarietà espressa dai cittadini ai lavoratori in protesta, come ci racconta una delle dipendenti: "Il lato positivo di questa situazione drammatica è stato scoprire una grande solidarietà da parte dei parmigiani. C'è chi è passato a stringerci la mano, chi ci ha dato conforto e anche chi ci ha portato un panino e da bere quando abbiamo passato la sera incatenati ai cancelli. Una cosa è certa, non abbiamo intenzione di arrenderci".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento