menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infomobility gestirà la sosta e la mobilità sostenibile per il Comune

Via libera del Consiglio Comunale alla convenzione che norma i rapporti tra i due soggetti in questo ambito

Sarà Infomobility Spa, la società di scopo del Comune che si occupa di mobilità, a gestire per i prossimi cinque anni la sosta e le altre funzioni connesse alla mobilità sostenibile per conto del Comune di Parma, tutto questo grazie al via libera del Consiglio Comunale alla convenzione che norma i rapporti tra i due soggetti in questo ambito.

Tra le attività gestite e i risultati conseguiti in questi anni nonché sugli investimenti previsti si possono annoverare i seguenti ambiti: la gestione della sosta su strada. In questo caso i risultati sono stati lusinghieri in quanto la maggior parte dei ricavi, per attività di controllo, rinnovo parcometri e pagamento tramite App ha seganto un: +71% 2015 rispetto al 2014. In tema di gestione della Cicletteria, il terminale della mobilità sostenibile della stazione ferroviaria di Parma su cui si è investito in un’operazione di recupero di un luogo che rischiava di diventare degradato, è di questi giorni la buona notizia che vedrà il Ministero estendere l’orario di presenza della Polizia Ferroviaria dalle 19 alle 23. In questo caso vengono offerti diversi servizi come l'attività di noleggio bici, deposito bici e scooter, officina ciclo-riparazioni, punto info e vendita titoli TEP. Infomobility, tra l'atlro, con il progetto quello della cicletteria ha vinto un premio nell’annuale forum europeo di Civitas.

In tema di Car sharing si registra la rinnovata la flotta di veicoli, e la ricerca da parte di Infomobilty di altri possibili partner.Per il Bike sharing si segnalano 11 nuove stazioni fatte, altre 50 in previsione nel PUMS, a cui si aggiunge l'App dedicata per l'utilizzo svincolato da tessera, utile per pendolari, turisti ed utenti occasionali, con un incremento degli utilizzi del 32% nel 2016 rispetto al 2015. Sono state portate avanti, poi, promozioni sulla multimodalità con l'abbonamento bus+car+bike. In questo caso sono raddoppiati gli abbonamenti bike sharing con questa promozione nei primi mesi dall’avvio. In tema di Progetti europei, è attualmente in corso la fase finale del progetto Simon dedicato alla mobilità dei disabili fatto insieme a città di Madrid e Lisbona su permessistica anti-contraffazione e app dedicate.

Per quanto riguarda la Gestione varchi elettronici, è intenzione anche in questo ambito di investire in tecnologie che migliorino la flessibilità e rendano meno complessa l’operazione di rinnovo. In materia di alcuni parcheggi in struttura (DUS, Fleming) è emersa la necessità di investimenti per il loro ammodernamento ed investimenti in nuove progettualità legate allo sviluppo della Mobilità Sostenibile. L'assessore alla mobilità e ambiente, Gabriele Folli, dichiara.“Infomobility è stata e sarà sempre più uno strumento fondamentale per l’amministrazione nell’implementazione delle strategie legate alla mobilità, che con il PUMS di prossima approvazione in consiglio comunale, subiranno un forte impulso di innovazione nei prossimi anni. L’infomobilità a disposizione del cittadino e dell’amministrazione, anche grazie alle nuove tecnologie smart sempre più alla portata di tutti, sarà di grande aiuto anche per le scelte che verranno fatte per il futuro della mobilità in città in linea con i modelli urbani più evoluti a livello europeo.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento