Via Cecchi, inaugurato il nuovo Informastranieri. Attivata la Carta dei Servizi

Sono stati presentati oggi due traguardi importanti raggiunti dal welfare comunale: una sede che ospita il Servizio InformaStranieri, 370 metri quadrati in via Cecchi 3, e la Carta dei Servizi

Sono stati presentati oggi due traguardi importanti raggiunti dal welfare comunale: una sede che ospita il Servizio InformaStranieri, 370 metri quadrati in via Cecchi 3, e la Carta dei Servizi, che l’Amministrazione Comunale propone alla città per rendere più trasparente e diffuso il lavoro di informazione e di assistenza verso i cittadini immigrati. Alla presentazione sono intervenuti il sindaco Federico Pizzarotti, gli assessori Laura Rossi e Michele Alinovi e Benito Gaballo, presidente di IN&CO, la cooperativa che gestisce il servizio.

Presenti in sala anche il direttore generale AUSL Massimo Fabi, Farid Mansouri per il Centro Islamico e il console del Marocco a Bologna. “Questa sede – ha detto il sindaco – dà un senso nuovo e decoroso ad un luogo in cui si condividono valori e culture, patrimonio della nostra comunità”. Soddisfatta l’assessore Laura Rossi: “L’Informastranieri – ha detto – è il primo luogo di accoglienza in città. Da qui passano 27.000 persone l’anno, ed è motivo di soddisfazione il fatto di poterle accogliere degnamente”. L’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi ha parlato di “risposta degna in tempi certi”, che valorizza un immobile pubblico, “quindi sono stati 170.000 euro spesi bene”, ed ha ringraziato Isabella Pedroni, amministratore unico di Parma Infrastrutture, che ha ristrutturato e messo a disposizione l’immobile di sua proprietà.

La nuova sede del Servizio InformaStranieri 
Il progetto di ristrutturazione dell’ex Cup di via Cecchi è stato approvato della Giunta alla fine di aprile, su progetto esecutivo presentato da Parma Infrastrutture. I lavori, partiti a fine maggio, hanno avuto un costo complessivo di 172 mila euro ed hanno comportato il rifacimento degli impianti elettrici, gli impianti di condizionamento, gli infissi esterni con nuovi in vetro termico e gli intonaci, con la realizzazione di un’ampia sala di attesa, nuovi bagni, anche per persone diversamente abili, e nuovi uffici. Inoltre, gli interventi hanno comportato il rifacimento della copertura del terrazzo al primo piano per scongiurare le infiltrazioni d’acqua, a cui si aggiunge anche il rifacimento dell’impermeabilizzazione di alcune terrazze attigue all’immobile. Gli interventi sono stati effettuati nell’ottica di promuovere il risparmio energetico.

La sede ospita il Servizio Informastranieri che al suo interno comprende: il Servizio di mediazione linguistico – culturale, che effettua interventi per i servizi sociali ed educativi scolastici del Comune e del Distretto di Parma (20 mediatori culturali, provenienti da 16 aree linguistiche) il Servizio di segreteria dei Centri di accoglienza e l’Ufficio per i rimpatri volontari assistiti. Nella stessa sede sono presenti lo sportello per la popolazione nomade e lo sportello SPRARGli uffici del Servizio Informastranieri hanno a disposizione in questo modo una superficie maggiore, permettendo al servizio stesso di organizzarsi meglio e fornire risposte adeguate all’utenza che, nel 2013, ha registrato un flusso di circa 27.000 presenze. 

La logistica dei nuovi spazi, vicini alla stazione ferroviaria, è strategica per i potenziali fruitori. Una sede che permette dunque all’Amministrazione la riprogrammazione di un servizio importante per la città, che riguarda, come già segnalato, poco meno di 27 mila utenze all’anno per il Distretto di Parma e per i tanti stranieri della provincia che vi si rivolgono.

La Carta dei Servizi InformaStranieri. La Carta dei Servizi è uno strumento di semplice e veloce consultazione, voluto dal Comune di Parma e realizzato dall’Ente gestore, IN&CO, per presentare il Servizio InformaStranieri, gli impegni che il servizio si assume e i principi fondamentali su cui si fonda. Si tratta di una guida per gli utenti alla conoscenza dei diritti e delle prestazioni offerte dal servizio, ma anche di un contributo alla definizione di un “patto” di servizio per rendere trasparenti gli impegni assunti dal servizio stesso, le procedure di utilizzo e i doveri degli utenti.

Nella Carta si trovano inoltre le modalità di accesso ai vari servizi al pubblico, quelle di partecipazione dell’utente alle azioni di miglioramento, i comportamenti e le responsabilità degli utenti e le caratteristiche professionali, competenze e abilità proprie degli operatori.

Cos’è e quali servizi offre l’InformaStranieriL’InformaStranieri è un servizio di informazione, orientamento e consulenza sulle opportunità di inserimento e integrazione, destinato ai cittadini di tutte le nazionalità. Offre assistenza e supporto alla compilazione di pratiche in materia di immigrazione e, in particolare, per il rilascio e il rinnovo dei documenti di soggiorno, il ricongiungimento familiare e consegna nulla-osta, i visti, la regolarizzazione e gli ingressi in Italia, la cittadinanza italiana e altre pratiche di competenza di Questura, Prefettura, Ministero Interno ed Esteri. Il servizio gestisce inoltre varie attività non di front-office: Mediazione Linguistico-Culturale, afferenti a diverse aree linguistiche attivabili direttamente dai Servizi del Comune di Parma e distretto, in specifico dai Servizi Educativi e dai Servizi Sociali per interventi a favore di utenti stranieri e operatori del settore; rimpatrio volontario assistito sulla base dei vari progetti finanziati a livello europeo e finalizzati al reinserimento in patria; Centri di media e lunga Accoglienza; Supporto e informazioni alle Associazioni di cittadini e di categoria, agli Enti e alle Istituzioni che si occupano dei migranti sul territorio del Comune di Parma e del suo distretto (senza tuttavia sostituirsi alle loro specifiche competenze); attività di back-office per la pianificazione, organizzazione delle attività di front office, di aggiornamento sulla legislazione, eventi ed altre notizie utili per lo sviluppo del servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’InformaStranieri è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 17.30, mentre il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13. L'utente può accedere a specifici servizi e informazioni anche attraverso i seguenti canali: web https://stranieri.comune.parma.it; mail: informastranieri@comune.parma.it; telefono: 0521 / 273875 (negli orari di apertura al pubblico)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento