Parma Infrastrutture, opere e investimenti per 17 milioni di euro

Le voci di spesa più significative sono quelle per gli spazi verdi. Gli interventi più importanti sono quello delle Greenway e la riqualificazione del parco Falcone Borsellino, del parco Ferrari e dell'area verde di via Berzioli

La Giunta comunale ha approvato oggi, giovedì 28 ottobre, la delibera relativa alla pianificazione operativa degli interventi di Parma Infrastrutture, la società del Comune di Parma con l'obiettivo di razionalizzare il patrimonio comunale, migliorarne le condizioni operative e la redditività. In proprietà a Parma Infrastrutture vengono conferiti in particolare i beni immobili disponibili che si intende vendere, affinché la società destini i proventi dalla vendita a nuovi investimenti e manutenzioni straordinarie.

Le voci di spesa più significative sono quelle per gli spazi verdi, che ammontano a poco meno di 6 milioni e mezzo di euro. L’intervento più importante è quello delle Greenway. Quindi la riqualificazione del parco Falcone Borsellino, del parco Ferrari, l’area verde di via Berzioli, e la passerella Cinghio, quindi il global che si occupa della riqualificazione e la manutenzione straordinaria delle aree verdi. In programma anche la riqualificazione dell’area Paradigna, la sistemazione dell’area di fronte alla chiesa di San Prospero, del complesso “le Fiorite” a San Prospero e di quella in via Strobel – Tartini.

La valorizzazione degli spazi urbani conta interventi per circa 4 milioni e 800 mila euro. La spesa più significativa è prevista per la riqualificazione di piazzale Pablo, altri investimenti riguardano la parte esterna di piazzale Allende e la realizzazione rotatoria tra via Lombardia e piazzale Sicilia. In programma inoltre la riqualificazione di piazzale Chaplin con la realizzazione di un punto di ascolto, e la risistemazione di piazzale Salvo D’Acquisto, borgo delle Colonne e piazzale Borri.

La valorizzazione degli edifici di proprietà del Comune prevede investimenti per poco meno di tre milioni di euro. Tra questi, i più significativi sono quelli per il completamento del Teatro dei dialetti e del comparto B del Duc, manutenzione e interventi per il risparmio energetico nelle scuole per l’infanzia, elementari e medie, lavori per il centro socio ricreativo di Marano, interventi di manutenzione straordinaria di centri diurni e sociali, manutenzione delle facciate del Palazzo Municipale, manutenzione straordinaria del centro congressi, di edifici vari da adibire a uffici comunali e di centri civici, ristrutturazione interna della scuola Racagni, interventi per la messa  a norma degli impianti antincendio per la casa protetta di via Sidoli, interventi di consolidamento strutturale del solaio di piazza Garibaldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento