rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Senza patente e sotto effetto di cocaina: ecco perchè il 28enne alla guida della 500 è scappato

Il protagonista dello spettacolare inseguimento di ieri pomeriggio 13 giugno con i Carabinieri è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale: due militari sono rimasti feriti

Il giovane parmigiano di 28 anni che era alla guida della Fiat 500, protagonista dello spettacolare inseguimento andato in scena ieri pomeriggio, guidava senza patente, sotto effetto di sostanze stupefacenti ed aveva in auto altri 0,35 grammi di cocaina, oltre a quella che aveva appena consumato. Il ragazzo, in stato di difficoltà psico-fisica, ha pensato così di scappare alla vista di una pattuglia del Nucleo radiomobile mentre si trovava nel parcheggio dell'Esselunga di via Traversetolo. Da lì è iniziato tutto: il giovane si è spostato verso il quartiere Montebello, ha poi forzato due posti di blocco dei militari iin via Zanardi e in strada Argini, arrivando con la sua 500 spinta a folle velocità. Altre pattuglie si sono poi unite all'inseguimento del giovane e sulla strada che da Porporano porta a Basilicanova l'auto è stata chiusa dai Carabinieri. Il giovane, non riuscendo a scappare ha frenato ed è stato tamponato da una pattuglia dei Carabinieri. Dopodichè è finito contro un muro ed ha cercato di scappare a piedi ma è stato fermato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza patente e sotto effetto di cocaina: ecco perchè il 28enne alla guida della 500 è scappato

ParmaToday è in caricamento