Fuga in auto e colpi di pistola alle gomme: rumeno condannato

Un rumeno di 26 anni è stato condannato oggi, giovedì 23 giugno, per i reati di ricettazione, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale a due anni e due mesi di reclusione e mille euro di multa

Un rumeno di 26 anni è stato condannato oggi, giovedì 23 giugno, per i reati di ricettazione, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale a due anni e due mesi di reclusione e mille euro di multa. Il rumeno condannato, che risulta latitante, era il conducente alla guida dell'auto che il 22 ottobre scappò dai Carabinieri e diede vita ad un inseguimento lungo le strade della provincia di Parma, dopo aver proseguito dritto ad un posto di blocco. A bordo dell'auto superalcolici appena rubati. L'auto non si era fermata ad un posto di blocco: i Carabinieri avevano sparato alle gomme; il conducente, poi, ha speronato l'autodei militari, provocando lesioni alle persone all'interno dell'auto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento