Installa un sistema di videosorveglianza per controllare i dipendenti: denunciato tatuatore 38enne

Blitz dei Nas di Parma in un centro

All'interno di un centro dedicato ai tatuaggi aveva installato un sistema di videosorveglianza senza chiedere l'autorizzazione alla Direzione provinciale per il lavoro. Il titolare dell'attività è stato così denunciato dai carabinieri dei Nas che, nell'ambito di alcuni controlli sulla sicurezza sanitaria nei centri estetici tra Parma e Reggio Emilia, hanno ispezionato anche i locali del tatuatore. Secondo lo Statuto dei Lavoratori infatti gli impianti e le apparecchiature di controllo possono essere installati solo per esigenze organizzative e produttive e possono essere installati soltanto previo accordo con le rappresentanze sindacali aziendali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Nuova ordinanza: dal 26 giugno i posti a sedere su bus e treni possono essere occupati al 100%

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Ospedale Maggiore: nessun paziente Covid in terapia intensiva

Torna su
ParmaToday è in caricamento