rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Insulta i vicini durante il processo: 64enne stalker arrestato in Tribunale

L'uomo, residente in via Solferino, aveva reso un'inferno la vita di due nuclei famigliari: fermato in aula dopo aver aggredito verbalmente le sue vittime

Era sotto processo dopo le ripetute denunce di due nuclei famigliari residenti in via Solferino nei suoi confronti: appena entrato in aula ne ha approfittato, vedendoli, per insultarli di nuovo: un uomo di 64 anni, è stato arrestato in aula. Il vicino era già arrestato in flagranza di reato l'8 giugno del 2016 per atti persecutori, poi messo ai domiciliari per tre giorni e liberato, con il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle due famiglie. Le azioni di cui il vicino è accusato sono pesanti: in alcuni casi, oltre agli insulti e le minacce anche di morte, avrebbe scagliato anche un vaso di fiori da una finestra tentando di colpire una delle persone della famiglia: in un'occasione poi avrebbe cercato di farla cadere dalle scale e di investirla con l'auto. Gli inquilini, dopo le ripetute minacce, hanno deciso di presentare svariate denunce contro di lui: in un caso, all'arrivo dei poliziotti il 64enne aveva continuato ad insultare i vicini. Dopo le denunce il vicino ha proseguito nelle minacce, fino all'arresto direttamente nell'aula del Tribunale in cui avrebbe dovuto svolgersi il processo contro di lui. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulta i vicini durante il processo: 64enne stalker arrestato in Tribunale

ParmaToday è in caricamento