Inter-Parma 2-2 LE PAGELLE | Grassi, che cuore, Gervinho glaciale

L'ivoriano sigla il doppio vantaggio, il difensore si adatta

Foto Ansa

Dal nostro inviato
MILANO - Ecco le pagelle di Inter-Parma 2-2. 

Sepe 6,5 – Non rischia mai, l’Inter senza Lukaku è veramente pochissima cosa. Salva in riflesso su Ranocchia. E Hakimi e Vidal lo graziano.

Balogh 6,5 – Il ragazzo si farà, al debutto non trema e controlla Perisic (nullo, per sua fortuna, nel primo tempo). Spara qualche palla in avanti, va bene. Si perde Vidal all’ultimo secondo, che brividi.

Iacoponi 6,5 – Da centrale nella difesa a tre è protetto, va sereno contro un’Inter che non punge. Annulla Lautaro, che si aiuta da sè. 

Gagliolo 6,5 – Deve dare una mano a Pezzella su Hakimi, non un lavoro semplice ma ci riesce.

Grassi 7 – Il migliore dei suoi nel primo tempo, e anche oltre. Contro lo Spezia fa il terzino, contro l’Inter fa il quinto a destra. Blocca Darmian, ripiega su Hakimi. Mai in sofferenza, esce perché non ne ha più.

84’ Brugman sv.

Kucka 6 – Partita di contenimento, deve prendersi cura di Kolarov che porta palla spesso. Lo fa con abnegazione. Finisce facendo il quinto a destra, poi commette l’errore di farsi prendere dalla foga e atterra Pinamonti. Punizione dalla quale è nato il gol. 

Hernani 6,5 – Davanti alla difesa, anche lui come Iacoponi, protetto da due armadi come Kucka e Kurtic, si prende pochi rischi. L’assist per Gervinho è un cioccolatino.

Kurtic 5 – Nella sua posizione naturale, attacca poco, c’è da stringere i denti e lo fa ma senza lasciare traccia. E quando esce protesta pure.

73’ Sohm 5,5 – Ne azzecca poche, entra per dare sostanza.

Pezzella 6,5 – Ha di fronte l’osservato speciale. Hakimi lo sovrasta pronti via, poi poche altre volte. Gli scappa una volta, per il resto lo controlla nel primo tempo.

Gervinho7,5 – Gioca come può, senza rifornimenti almeno per un tempo. Alla prima palla buona fa gol beffando Handanovic. Scena che si ripete al 62’, quando Inglese cuce una palla splendida che è solo da spingere in porta.

73’ Cyprien 5,5 – Non si è fatto notare, era entrato per dare forza e fosforo al reparto. Ma niente.

Cornelius 6 – Tocca pochissimi palloni, lotta contro Ranocchia perdendo tutti i duelli. Non è al meglio, tanto che esce per infortunio.

dal 46’ Inglese 6,5 – Pronti via, l’assist per Gervinho è un regalo che l’ivoriano deve solo scartare. Poi fa la lotta con i difensori dell’Inter , giocatore importante. Ritrovato.

Liverani 6,5 – Il punto che ha portato a casa sa di poco. Un rimpianto perché nel primo tempo ha concesso pochissimo, nel secondo ha difeso peggio soprattutto dopo aver trovato il doppio vantaggio. L’uscita di Gervinho ha di fatto spento la voglia di attaccare di una squadra che ha sorpreso, fino al 90’. Si è rannicchiato troppo in fretta, ma una domanda sorge spontanea: perché rinunciare a Karamoh quando ha deciso di far uscire Gervinho?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento