I parlamentari del Pd: “Salvi gli Intercity 583 e 590”

Il servizio offerto dagli intercity 583 e 590 con partenza da Parma alle 8.09 in direzione Napoli e alle 17.34 in direzione Milano -con fermate anche a Fidenza- è ufficialmente salvo

La notizia è quindi definitiva. Il servizio offerto dagli intercity 583 e 590 con partenza da Parma alle 8.09 in direzione Napoli e alle 17.34 in direzione Milano (con fermate anche a Fidenza) è ufficialmente salvo. Lo avevamo già anticipato a gennaio e i pendolari che utilizzano quotidianamente questi treni ne avevano avuto riscontro effettivo. Ma, oggi, è arrivata finalmente la risposta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alla nostra interrogazione”.
 
Ad annunciarlo i parlamentari del PD Giuseppe Romanini, Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari che, subito, avevano raccolto le proteste dei pendolari e si erano attivati sollecitando un’attenzione del Ministro Graziano Delrio e dell’AD di Trenitalia, Barbara Morgante, sulle problematiche nei trasporti dei pendolari che la soppressione dei due treni IC avrebbe determinato.
 
“Fino al 31 dicembre 2016 il servizio offerto dai due intercity era svolto a condizioni di mercato non essendo oggetto di alcun corrispettivo pubblico e quindi Trenitalia ne chiedeva la cancellazione” – hanno spiegato – “Considerata la funzione prevalentemente "sociale" dei due collegamenti utilizzati soprattutto da pendolari, il Ministero ne ha disposto l'inserimento nel nuovo perimetro del contratto di servizio confermando quindi il servizio almeno fino al 2026”.
 
“Siamo soddisfatti di essere riusciti a sensibilizzare il Ministro dei Trasporto, Graziano Delrio, sulla necessità di non ridimensionare l’offerta ferroviaria a servizio dei pendolari della provincia di Parma” – hanno concluso Maestri, Romanini e Pagliari – “La durata decennale del contratto metterà Trenitalia nelle condizioni di attuare un piano investimenti di circa 300 milioni di euro che consentirà un complessivo rilancio dei treni Intercity anche mediante la pianificazione di importanti investimenti per migliorare la qualità del servizio (puntualità, regolarità, pulizia), di completare il rinnovamento dei treni e adeguare costantemente l’offerta alle reali esigenze dei pendolari”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento