menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interporto, Filt Cgil inaugura lo sportello della legalità nel cuore della logistica parmense

L'autotrasporto e la logistica, con gli appalti ed il mondo delle cooperative di facchinaggio, rappresentano una emergenza in termini di tenuta dei diritti dei lavoratori e spesso ad un arretramento della sfera dei diritti corrisponde un allargamento dello spazio d'azione dei fenomeni di illegalità

ll 30 aprile rappresenta una data importante per la FILT CGIL provinciale, che inaugurerà il nuovo sportello 'Tutela e Legalità al Ce.P.I.M., l’Interporto di Parma insediato a Bianconese di Fontevivo. La presenza all’Interporto, voluta dal sindacato dei trasporti e dalla CGIL di Parma, si colloca nell'ambito di un più ampio progetto della FILT Emilia-Romagna, denominato “Infiltrazioni Legali”, che annovera tra i suoi obiettivi quello di rafforzare e dare continuità alla presenza del sindacato all'interno dei più significativi poli logistici della regione.

L'autotrasporto e la logistica, con gli appalti ed il mondo delle cooperative di facchinaggio, rappresentano una emergenza in termini di tenuta dei diritti dei lavoratori e spesso ad un arretramento della sfera dei diritti corrisponde un allargamento dello spazio d’azione dei fenomeni di illegalità se non di vere e proprie presenze malavitose. I lavoratori del settore hanno bisogno di essere rappresentati e tutelati, ed è questo l'obiettivo che la FILT e la CGIL di Parma si danno: garantire i diritti per garantire la legalità.

Proprio a questo inscindibile connubio è infatti dedicata la tavola rotonda su “Legalità e diritti nel settore della logistica e dei trasporti”, promossa per la stessa giornata di giovedì 30 aprile, alle ore 9.00, presso l’Hotel dell’Interporto, in via Unione Europea, 3, alla quale interverranno Giuseppe Forlani, Prefetto di Parma, Pier Riccardo Piovesana, Questore di Parma, Gian Guido Nobili, Assessorato Sicurezza e Legalità Regione Emilia-Romagna, Filippo Fritelli, Presidente Provincia di Parma, Franco Nasso, Segretario Generale Nazionale FILT CGIL, e Vincenzo Colla, Segretario Generale CGIL ER. Coordinerà i lavori Michele De Rose, Segretario Generale FILT CGIL ER. Alle ore 11.30 è previsto il taglio del nastro inaugurale del nuovo portello “Tutela e legalità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento