menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Invalsi, la Gilda: "Un'addetta invita i dirigenti ed eludere il Collegio Docenti"

La Gilda degli Insegnanti di Parma rende noto di aver formalizzato alle autorità competenti una richiesta, relativa al comportamento di un'addetta dell'ente Invalsi, affinché vengano adottati i più opportuni provvedimenti nei confronti della stessa

La Gilda degli Insegnanti di Parma rende noto di aver formalizzato alle autorità competenti una richiesta, relativa al comportamento di un'addetta dell'ente Invalsi, affinché vengano adottati i più opportuni provvedimenti  nei  confronti  della  stessa.  La Gilda  dopo aver effettuato  un accesso agli  atti  amministrativi  in  una  scuola parmense  è  venuta  in  possesso  di  una  mail,  in  cui  la referente dell'ente Invalsi invitava esplicitamente, senza mezzi termini, dirigenti scolastici ad  eludere le competenze del  collegio dei docenti, che è competente a deliberare in merito all'adesione delle scuole ai progetti, di qualsiasi tipo, proposti da organismi esterni.

La Gilda rileva che qui nel Parmense i dipendenti dell'Invalsi ed i loro  preposti  hanno  un  comportamento  assurdo,  vogliono relazionarsi con il mondo della scuola eludendo le rappresentanze del  corpo  docente.  Un  comportamento  paradossale.  L'Invalsi è l'unico ente pubblico che a Parma  non intrattiene  alcuna tipo di relazioni sindacale. Addirittura coloro che sono responsabili dell'Invalsi, rifiutano di adempiere a tutte le procedure burocratiche relative alle loro attività di rilievo statistico, pretendendo che siano le  scuole  ad  accollarsi  gli  oneri.  I docenti quando fanno evincere queste incongruenze, che sono un chiaro sintomo di svalutazione ed  abbassamento  dei  livelli  qualitativi  della  scuola,  vengono talvolta colpiti  da  sanzioni  disciplinari.  Salvatore  Pizzo, coordinatore  della  Gilda  Unams,  precisa:  “Non  sappiamo  chi politicamente abbia dato garanzie a queste persone dell'Invalsi di avere nel nostro territorio un comportamento così sbarazzino, per quanto ci riguarda noi non conosciamo nessuno, né abbiamo  mai definito  alcunchè  in  merito  all'azioni  messe  in  atto  dall'Invalsi,  è reagiamo di conseguenza”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento