Invalsi, Gilda chiede un incontro con il Pd: "Invalsi chiede prestazioni ai docenti"

"Addirittura, in alcuni casi -denuncia la Gilda- si sono verificate minacce di provvedimenti disciplinari, fatti che riteniamo meritevoli di sottoporre alla magistratura penale"

"Il Coordinamento Provinciale della Gilda - Unams -si legge in una nota- ha chiesto un incontro ufficiale al segretario provinciale del Pd, ai parlamentari locali dello stesso partito e all'esponente locale Giovanni Brunazzi, per conoscere quali sono le determinazioni e le posizioni del Partito Democratico in merito ai comportamenti assai anomali che l'ente Invalsi sta assumendo sul territorio parmense, richiedendo prestazioni professionali al corpo docente senza nemmeno avere avviato una contrattazione che disciplini questi oneri. Attività che vengono unilateralmente richieste al personale scolastico che fino a prova contraria non è dipendente dell'Invalsi".

"Non a caso l'ente in questione ha una sua personalità giuridica autonoma. Addirittura, in alcuni casi si sono verificate minacce di provvedimenti disciplinari, fatti che riteniamo meritevoli di sottoporre alla magistratura penale. La richiesta formalizzata dal Coordinatore provinciale della Gilda,  Salvatore Pizzo, è rivolta al Pd, perché l'Associazione sindacale ha avuto modo di notare che anche persone vicine a quel partito, avallano il modo assai spregiudicato di comportarsi da parte dell'ente Invalsi, che vuole imporre prestazioni ai professionisti che non sono alle sue dipendenze senza nemmeno corrispondere le dovute parcelle" . 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento