menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investe un ciclista e scappa, preso il pirata della strada: denunciato 30enne alla guida di un Suv

Il giovane, che era alla guida di un'Audi Q7, è stato identificato e denunciato per omissione di soccorso: il 28 novembre aveva investito un ragazzo del Mali che stava andando al suo primo giorno di lavoro

Ha investito un ciclista, che stava percorrendo via Spezia nei pressi dell'abitato di Stradella, in direzione Collecchio, e poi non si è fermato a prestare soccorso al giovane immigrato del Mali alla guida del mezzo. Un 30enne, residente in un Comune dell'Appennino, che si trovava alla guida di un'Audi modella Q7 è stato identificato e denuciato dalla polizia di Stato, dopo alcune indagini. L'incidente era avveuto il 28 novembre: il ragazzo, dopo essersi rialzato da solo era stato soccorso dall'ambulanza: si trova tuttora in ospedale con 30 giorni di prognosi. Il conducente era scappato ma lo specchietto del Suv era rimasto sul luogo dell'investimento. Gli agenti, insieme agli operatori della polizia Municipale Pedemontana, sono riusciti ad individuare prima il modello dell'auto e poi il conducente del mezzo specifico. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro mentre il conducente è stato denunciato per fuga e omissione di soccorso. La normativa sulla fuga introdotta dalla legge 41/2016 è particolarmente aspra in quanto prevede per i casi di fuga l’aumento della pena da 1/2 a 2/3.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Inquinamento, bollino verde: niente stop ai diesel Euro 4

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico schianto in A1 tra due camion: muore un 55enne

  • Cronaca

    Covid, meno di 70 casi e un decesso

  • Cronaca

    I presidi: "Didattica in presenza al 100%? E' un azzardo"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento